Apartment

Feb 18 2019

Camere da letto – DIOTTI A&F Arredamenti, letto camera da letto.

#Letto #camera #da #letto


Letto camera da letto

Possiamo dividere i letti in categorie secondo i materiali usati, il gusto classico o moderno e la presenza o meno del contenitore. Sia fra i letti moderni che fra i letti classici troviamo rappresentati tutti i materiali: letti in legno, letti laccati, letti imbottiti (c’и chi li chiama letti tessili), letti in cuoio o pelle, letti in ferro battuto. si tratta solo di diverse interpretazioni.

I letti moderni in legno possono essere realizzati in ciliegio, rovere chiaro, rovere scuro (o tinto wengи), rovere grigio, teak, ovangkol, noce; troviamo invece letti classici in legno in collezioni realizzate prevalentemente in noce e ciliegio.

I letti moderni laccati stanno tornado in voga dopo che, con la fine degli anni ’80, erano stati un po’ messi da parte. Ecco quindi letti laccati, prevalentemente opachi (il lucido presenta costi maggiori), con il bianco ed il nero come colori piщ rappresentati. La laccatura per il letto classico, invece, и in genere un laccato a poro aperto su legni come il rovere, il frassino, il pino e l’abete; la venatura del legno non viene coperta per poter ottenere quel gusto country tipico della personalitа del legno e della vivacitа dei colori.

L’interpretazione moderna del letto imbottito ha circa 30 anni: и con il modello Nathalie, disegnato da Vico Magistretti, che Flou diventa un caso aziendale ed i letti imbottiti hanno un crescente successo per i successivi 20 anni (precisiamo che non siamo rivenditori di letti Flou e ne citiamo il marchio solo a fini di “storia” del design). Il concetto и semplice: il letto tessile permette di giocare sia con le forme che con i colori in quanto il tessuto offre possibilitа di scelta ancora piщ ampie di legni e laccati. ed in piщ l’uso di rivestimenti sfoderabili permette di rinnovare l’estetica della camera da letto ad un prezzo basso o comunque contenuto.

Variazione sul tema del letto tessile/imbottito sono le proposte in pelle e cuoio.

Da un punto di vista stilistico i letti rivestiti in pelle fanno riferimento a quelli in tessuto in quanto si tratta di materiali ugualmente lavorabili, adatti anche a coprire sezioni imbottite. I letti in cuoio invece hanno forme tendenzialmente piщ moderne e squadrate in quanto и il cuoio stesso e la sua lavorazione a richiederlo; sono diversi infatti i modelli di letti in legno che permettono, fra le varianti, di avere il rivestimento in cuoio. Particolarmente efficace sul cuoio la cucitura in contrasto. Mentre i letti in pelle presentano spesso ampi campionari con svariate sfumature di colore, i letti in cuoio vengono piщ spesso presentati in colori piщ definiti come il nero, il marrone (o testa di moro), il rosso, il bordeaux, il bianco, il panna-magnolia.

I letti in ferro battuto sono invece piщ spesso associati alle forme classiche e country. La lavorazione del ferro battuto e la maestria artigiana dei fabbri permettono di plasmare il ferro in forme non ottenibili con altri materiali. Decorazioni in stile liberty, floreale od anche astratte, creano vastissime possibilitа su letti che sicuramente hanno anche una valenza artistica. I letti in ferro battuto possono essere realizzati con o senza pediera, e verniciati in diversi colori “color ferro”, tinte pastello e patinate, un tipo di verniciatura che sovrappone colori diversi.

I letti con contenitore esistono da tanto tempo ma и solo negli ultimi anni che si sono affermati per soddisfare la cronica esigenza di spazio tipica delle stanze piccole. Molto semplicemente si tratta di una rete ortopedica che si alza permettendo di accedere ad uno spazio molto comodo per riporre valigie, piumoni, od il “cambio” di stagione. Dei pistoni idraulici rendono l’apertura e chiusura facili e sicure; il fondo del letto a contenitore и diviso in 2 o 4 pannelli con maniglie specifiche per facilitare la pulizia periodica dello spazio sottostante.

Una nota generale sui diversi formati. Il letto matrimoniale all’italiana ha il vano rete ortopedica (e la relativa dimensione consigliata per il materasso) di misura cm. 160×195. Sui formati piщ piccoli abbiamo i letti matrimoniali alla francese con una larghezza di cm. 140 ed i cosiddetti letti “ad una piazza e mezza” di cm. 120. Su dimensioni maggiori troviamo i letti matrimoniali alla tedesca (o queen-size), con vano rete di cm. 180 di larghezza, ed i letti king-size (o all’americana), che arrivano fino a 2 metri di larghezza. In molti casi le persone piщ alte possono richiedere la rete ortopedica ed il letto con i longheroni piщ lunghi, realizzati su misura, con una lunghezza per materassi fino a cm. 210.


Written by ILLINOIS


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *